Insalata Gourmet: la ricetta dell’insalata di gamberi e mele

Non solo rifugio delle diete, la verdura viene rivisitata in tante varianti creative.

Suggerite per te

- Adv -
gamberi gamberetti pesce

L’insalata non è solo un rifugio per gli appetiti a dieta. La sua presenza a mensa, già ampiamente testimoniate al tempo dei romani, divenne una faccenda molto seria nel periodo barocco. Furono scritti veri e propri trattati sull’arte dell’insalata, come quelli di Giacomo Castelvetro, diplomatico modenese, primo codificatore “scientifico” del metodo per condire le insalate in una sua opera del 1614.

Anche il medico aquilano Salvatore Massonio contribuì, scrivendo nel 1627 l’imponente Archidipno, ovvero dell’arte di condire ogni tipo di insalata. Oggi, all’idea gastronomica dell’insalata si è sovrapposta un’idea salutistica e dietetica attenta anche a fattori culturali.

Sarebbe limitativo considerare l’insalata solo come una proposta esclusivamente “verde”, poiché in ambito gourmet ne sono nate infinite varianti, da proposte tradizionali a quelle più innovative.

La ricetta dell’insalata di gamberi e mele di Tonino Palladino, Vecchia Roma – Roma

Versione di Tonino Palladino.

Ingredienti

Preparazione

Step 1

È consigliato utilizzare una maionese fatta in casa con olio extravergine.

Step 2

Incorporare un trito di cetriolini, capperi e cipolletta.

Step 3

Diluire con un poco d’acqua per ottenere una consistenza più cremosa e aggiungere mezzo bicchierino di Cognac.

Step 4

Una volta che la base è pronta, lessare al vapore un chilo di gamberi, tagliare le mele a piccoli spicchi e aggiungere le olive, armonizzando le proporzioni.

Step 5

Vino consigliato: Prosecco, o uno Spumante di razza.

- Adv -

Risotto alla pizzaiola: la ricetta suuuper filante

Video
- Adv -

Ultime ricette

Scopri anche

- Adv -