Cozze alla tarantina, la ricetta che profuma di vacanze

    Suggerite per te

    - Adv -
    Virginia Fabbri
    Virginia Fabbrihttp://www.lavongolaverace.it
    La mia passione per la cucina nasce da piccola, quando preparavo insieme alle mie nonne la pasta fresca, in particolare i cappelletti (rubavo sempre la farcia per mangiarla!). Crescendo ho iniziato a studiare e informarmi, tanto che la mia mamma non sa più dove mettere i libri di cucina che ho a casa! La mia cucina si rifà sicuramente alla tradizione, ma io cerco di apportare qualche novità, senza però lavorare troppo gli ingredienti: il mio motto è "less is more!". Ho partecipato all'8° edizione di Masterchef Italia e per me è stata un'esperienza fantastica, non solo perché ho conosciuto delle bellissime persone e perché ho imparato tanto, ma soprattutto perché ho capito che mi piace davvero cucinare e che voglio fare questo nella vita!
    • Tempo di preparazione: 30 min
    • Difficoltà: facile
    • Dosi per: 4 persone

    La Puglia è famosa per il sole, il mare e soprattutto il cibo, e uno dei piatti tipici di questa regione sono sicuramente le cozze alla tarantina!

    L’aspetto e il sapore ricordano moltissimo il sauté, infatti questa ricetta ha la consistenza di una zuppa di pesce molto gustosa perfetta da servire come antipasto. La preparazione, credetemi, è davvero semplice. Anche se l’aspetto può dargli un’aria complicata, è in realtà un piatto alla portata di tutti!

    Come si fanno le cozze alla tarantina

    Il primo passaggio consiste nel lavare e pulire le cozze, eliminando la barbetta con un movimento deciso. Successivamente si aprono le cozze in padella con olio, aglio, gambi di prezzemolo e vino bianco. Quando tutte le cozze saranno aperte, si filtra il liquido di cottura con un passino. Dopodiché ci si dedica alla preparazione del sughetto: in una padella si fa un soffritto di olio, aglio, prezzemolo e peperoncino; si unisce la polpa di pomodoro, un po’ del liquido di cottura delle cozze e si fa cuocere per un quarto d’ora circa. Alla fine si aggiungono le cozze al sugo, si prosegue la cottura per qualche minuto e poi completa con prezzemolo fresco tritato, una generosa macinata di pepe e i crostini di pane che sono obbligatori per fare la scarpetta!

    Le cozze alla tarantina sono così buone che difficilmente avanzeranno, ma nel caso in cui ciò accadesse potete utilizzarle per condire un bel piatto di pasta oppure in accompagnamento a della polenta.

    Lo sentite anche voi questo odore di vacanza al mare nell’aria? Sono proprio le cozze alla tarantina! E allora prepariamole insieme, ma prima… ecco altre ricette da salvare per la prossima volta:

    Video

    Ingredienti

    Preparazione

    Step 1

    Lavare e pulire benissimo le cozze, eliminando eventuali impurità e la barbetta con un movimento deciso.

    Step 2

    In una padella scaldare olio, aglio e due gambi di prezzemolo. Aggiungere le cozze, sfumare con il vino e poi cuocerle coperte fino a quando si saranno aperte.

    Step 3

    Filtrare il liquido delle cozze con un passino.

    Step 4

    In un’altra padella scaldare olio, aglio, peperoncino e tre gambi di prezzemolo. Aggiungere la polpa di pomodoro, il liquido di cottura delle cozze e proseguire la cottura per 15-20 minuti circa.

    Step 5

    Nel frattempo tostare il pane fino ad ottenere dei crostini dorati e croccanti.

    Step 6

    Infine aggiungere le cozze al sugo, proseguire la cottura per qualche minuto e poi completare con prezzemolo fresco tritato, una generosa macinata di pepe e i crostini di pane.

    - Adv -
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -