Hamburger di grillo, primo panino con farina di insetto a Milano: «Prenotazioni da Roma e Torino»

    Suggerite per te

    - Adv -
    hamburger

    Debutta a Milano il primo cheesburger ricavato dalla farina di grillo: il Grillo Cheesburger, servito per la prima volta assoluta in Italia sui tavoli di un ristorante “Pane & Trita” – nota catena di steak house brianzoli – situato in via Muratori 27 in zona Porta Romana.  

    «Il telefono ha iniziato a squillare di buon mattino. Ci sono persone che hanno prenotato anche da lontano, Roma o Torino, per venire a mangiare il nostro hamburger. Non è mancata qualche telefonata di protesta, ma poche. Più forti le critiche sui social, ma quelle ce le aspettavamo», ha riferito Filippo Lo Forte, uno dei soci di Pane & Trita. 

    La particolare e inedita pietanza, contenente farina dell’insetto è composta da pane artigianale verde, hamburger con polvere di grillo, scamorza fusa, cavolo viola, patata americana crispy e salsa Pane & Trita. 

    La vendita del nuovo burger è stata permessa dopo il varo del nuovo regolamento approvato dall’Unione Europea lo scorso 24 gennaio, che autorizza l’utilizzo e il commercio della farina del cosiddetto “Acheta domesticus“. 

    La pasta con farina di grillo arriva al supermercato: a Torino i primi spaghetti a base di insetti

    Le reazioni dei clienti

    La novità lanciata da “Pane & Trita” ha da subito generato dibattito sulla rete. C’è chi si dice curioso e disponibile ad assaggiare l’insolito cheesburger verde e chi non si risparmia invettive. 

    Una buona parte dei clienti che hanno già sperimentato il Grillo Cheesburger – come riporta l’Ansa – afferma di non aver provato nulla di speciale al di fuori di un normale cheesburger. Questo per via della percentuale molto limitata di farina di grillo (1,6% della quota complessiva) presente nell’impasto del pane artigianale. 

    Farina di grillo: perché mangiarla

    La farina di grilli non ha controindicazioni note ma invece è un’ottima fonte protteica con una media del 61% circa di proteine ad alto valore biologico. È inoltre ricca di fibre, calcio, vitamina B12, ferro, fosforo e sodio. 

    Secondo il portale Nutrinsect la farina di grillo ha un sapore simile alla nocciola, quindi si amalgama bene con tutti i prodotti da forno, sia dolci che salati. È consigliabile poi miscelare il 90% delle farine tradizionali con un 10% della farina di insetto, per sfruttarne a pieno le proprietà nutritive.

    Farina di grillo nei cibi, proprietà nutrienti positive e rischi allergie: cosa dicono gli esperti

    - Adv -

    Crepes, la ricetta classica per iniziare la giornata alla grande

    Video
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -