La ricetta della crema di gelato

Tradizione artigiana e prodotti di prima qualità per gusti classici e ricerca dello sfizio per il palato.

    Suggerite per te

    - Adv -

    Continua il viaggio nel pianeta del gelato nella Capitale e, al capitolo “creme”, molti sono gli indirizzi da non perdere. Più che mai la regola del rispetto delle regole di vero artigianato si combina qui con la ricerca di materia prima di altissima qualità. Basti pensare al lavoro messo a punto dal Gelato di San Crispino, pioniere nell’usare grandi vini e liquori per dare una marcia in più ai suoi prodotti.

    È la filosofia di un altro luogo del gusto come la Gelateria dei Gracchi, davvero con pochi paragoni nella ricerca di nocciole e pistacchi adatti a dare il tocco in più a due tra i gusti più amati dai clienti, eccellenti anche dai Caruso, presenti in molti angoli della città, con il valore aggiunto di una panna allo zabaione che rende a dir poco speciali i suoi coni.

    E ancora, una crema di nonnesca emozione è il punto di forza di da Re in via Bisagno, luogo di felice divulgazione dei mitici gelati della Sora Lella. Senza dimenticare luoghi storici come Giolitti dietro al Parlamento, già fornitore della Real Casa e ancora molto valido sui gusti classici, non meno del luogo che fu di un maestro come Alberto Piga, accanto al Ministero della Giustizia, celebre per il suo gusto di riso.

    La ricetta della crema di gelato

    gelato vaniglia

    Ingredienti

    Preparazione

    Step 1

    Prendete la panna e montatela fino a raggiungere una consistenza ben ferma.

    Step 2

    Coprite e conservate in frigo.

    Step 3

    Procedete quindi a montare in casseruola i tuorli con lo zucchero, continuando poi a bagno maria a fuoco medio.

    Step 4

    Continuate a montare a frusta e aggiungete il Marsala un poco alla volta.

    Step 5

    Dopo poco più di dieci minuti avrete raggiunto la giusta consistenza e potrete mettere il tutto in un recipiente freddo.

    Step 6

    Mescolate un poco ancora e incorporate quindi la panna, mescolando il tutto con un movimento dal basso verso l’alto.

    Step 7

    Riponete nel freezer, lasciate riposare un paio d’ore prima di passare nella sorbettiera avendo cura di aggiungere ancora qualche cucchiaio di ottimo Marsala.

    Step 8

    Vino consigliato: Marsala a temperatura di cantina.

    - Adv -
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -