Torta Camilla: la delizia alle carote

    Suggerite per te

    - Adv -
    Marco Parisi
    Marco Parisi
    "Mangia sano e il tuo corpo ti ringrazierà ogni giorno." Sono un grande appassionato di gastronomia e cibo! Ho iniziato la mia carriera lavorando in diversi ristoranti e hotel, ma non mi sono fermato lì. Ho unito alla passione per la gastronomia il mio debole per la scrittura e ho iniziato a collaborare con diversi blog di food e ristorazione. Cibo però non significa solo "mangiare". Ecco perché ho ampliato le mie conoscenze nel campo della salute e del benessere. Ora mi dedico alla scrittura che metta al centro uno stile di vita sano, ma senza mai rinunciare al gusto.
    • Tempo di preparazione: 1:15 ora
    • Difficoltà: Facile
    • Dosi per: 8 persone

    La torta Camilla è un dolce soffice e profumato, perfetto per ogni occasione. Questa torta, ispirata alle famose merendine, ha come protagoniste le carote, che la rendono umida e deliziosa, e le mandorle, che le conferiscono una nota croccante e un sapore inconfondibile. È una ricetta che combina semplicità e gusto, ideale per una colazione nutriente, una merenda golosa o un dessert leggero.

    Ma perché chiamarla “Camilla”? Il nome deriva dalla popolare merendina industriale, ma fatta in casa diventa ancora più buona e genuina, senza conservanti e con ingredienti freschi. Il colore arancione acceso e il profumo invitante di arancia e mandorle la rendono irresistibile sia per i grandi che per i piccoli.

    Preparare la torta Camilla a casa è un’esperienza gratificante. Non solo avrai il piacere di gustare un dolce fatto con le tue mani, ma potrai anche divertirti a sperimentare con le varianti della ricetta, aggiungendo magari delle noci o delle gocce di cioccolato. Tuttavia, oggi ci concentreremo sulla versione classica, quella che incanta per la sua semplicità e bontà.

    La preparazione di questa torta è alla portata di tutti, anche dei meno esperti in cucina. Seguendo passo dopo passo questa guida, riuscirai a ottenere una torta soffice e ben lievitata, con il giusto equilibrio di sapori. Ecco come fare.

    Altre ricette da salvare per la prossima volta

    Torta camilla

    Ingredienti

    Preparazione

    Step 1

    Per prima cosa, occupiamoci delle carote. Lavale accuratamente sotto l’acqua corrente per eliminare ogni traccia di terra. Pela le carote utilizzando un pelapatate e tagliale a pezzi piccoli. Metti i pezzi di carota in un mixer e frullali fino a ottenere una purea fine. Se non hai un mixer, puoi grattugiarle con una grattugia a maglie fini, anche se ci vorrà un po’ più di tempo.

    Step 2

    Se non hai la farina di mandorle, puoi prepararla facilmente in casa. Prendi delle mandorle pelate e frullale fino a ottenere una polvere fine. Attenzione a non frullare troppo a lungo per evitare che rilascino olio e diventino una pasta.

    Step 3

    In una ciotola capiente, rompi le uova e aggiungi lo zucchero. Utilizza uno sbattitore elettrico per montare il composto fino a quando non diventa chiaro e spumoso. Questo passaggio è cruciale per ottenere una torta soffice e ben lievitata. Il segreto sta nel montare a lungo, almeno per 5-7 minuti, in modo che le uova incorporino aria.

    Step 4

    Aggiungi l’olio di semi al composto di uova e zucchero, continuando a mescolare con lo sbattitore a bassa velocità. A questo punto, setaccia la farina 00 e il lievito per dolci e incorporali al composto poco alla volta, mescolando con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

    Unisci anche la farina di mandorle e un pizzico di sale. Mescola bene per amalgamare tutti gli ingredienti, facendo attenzione a non formare grumi.

    Step 5

    Aggiungi la purea di carote al composto e mescola bene con una spatola. Unisci anche la scorza grattugiata e il succo dell’arancia, che doneranno un aroma fresco e delizioso alla torta. Continua a mescolare fino a quando tutti gli ingredienti sono ben incorporati.

    Step 6

    Preriscalda il forno a 180°C. Imburra e infarina una teglia da 24 cm di diametro (o utilizza la carta forno per foderare il fondo e i lati). Versa l’impasto nella teglia e livella la superficie con una spatola.

    Step 7

    Inforna la torta nel forno già caldo e cuoci per circa 40-45 minuti. Per verificare la cottura, fai la prova dello stecchino: infilza uno stecchino al centro della torta e, se esce pulito, la torta è pronta. Se esce con residui di impasto, prosegui la cottura per altri 5 minuti e ripeti la prova.

    Step 8

    Una volta cotta, sforna la torta e lasciala raffreddare nella teglia per circa 10 minuti. Poi, trasferiscila su una gratella per farla raffreddare completamente. Se desideri, puoi spolverizzare la superficie con zucchero a velo prima di servire.

    - Adv -
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -