Carlo Ottaviano

San Lorenzo, col naso all’insù e la forchetta in mano: la mega spaghettata fredda aromatica

Il rito C'è chi inizia al tramonto, chi non rinuncia a quella di mezzanotte. Nella più climaticamente strana estate degli ultimi anni, almeno un punto...

Il magro energico, le penne all’arrabbiata yogurt e paprica

La preparazione dello yogurt Lo yogurt è il principe delle diete per la prova costume. Magro ma energetico, lo raccomandava perfino il più grande dei...

Caccia al tesoro, pomodoro farcito di polpo alle olive

La pietanza Il pomodoro è forse l'ingrediente che più rappresenta l'estate. Se ripieno, è la sintesi di ogni esigenza: antipasto, primo piatto, secondo. Per un...

Lo “spirito” delle piante: la ricetta del Venetian Muse

Liquori Sono gin ma non sono gin. Legalmente non possono chiamarsi così e allora vengono definiti botanical spirit. L'Italia con la sua ricca biodiversità in...

La ricetta della gelatina di pere Decana al Moscato d’Asti

Preparazioni Corsi e ricorsi storici. Anche in cucina il passato non muore e si torna a chiamare le cose col loro nome. Provate a entrare...

Carne, piatto sovrano: la ricetta del filetto di fassona alla Scabin

Le scelte Potevano risparmiarci nell'Italia dei campanili la disputa sulla carne più buona? Sicuramente no, tanto più in un'epoca in cui (giustamente) sostenibilità ambientale, attenzione...

Liscio come l’olio: la ricetta del manzo in oliocottura in salsa verde

Il condimento Sapete dove e quando nasce la definizione di olio vergine d'oliva? Fu teorizzata nel Seicento sulla rivista Maison Rustique: è vergine solo quello...

Con le spezie la vita ha più sapore: la ricetta del gelato al sesamo nero, liquirizia e cardamomo

In cucina Il mondo alla rovescia (o almeno questa pagina): per una volta, iniziamo dalla ricetta in basso. È la stagione perfetta per godersi un...

Una tira l’altra, la ricetta delle olive ascolane della tradizione

Il piatto Giuseppe Garibaldi le aveva scoperte nel 1849 e, a modo suo, provò a unire anche gastronomicamente l'Italia. Piantò a Caprera alcune piante della...

Il sapore della lentezza: lumache con porro, fois gras affumicato e fondente di patate

La pietanza Le scuole di pensiero sono due: cucinarle col guscio o senza guscio. Ma su una cosa concordano: in cucina le lumache stanno tornando...

Bio

68 ARTICOLI
“Fare il giornalista è sempre meglio che lavorare”, diceva Luigi Barzini Jr. Farlo scrivendo di cibo è ancora meglio, aggiungo io dopo 45 anni di lavoro (duro e serio) in tv, quotidiani, mensili e qualche libro pubblicato. Per il Messaggero scrivo anche di economia e attualità.
- Adv -