Ossobuco, la ricetta per ottenerlo morbido

    Suggerite per te

    - Adv -
    Marco Parisi
    Marco Parisi
    "Mangia sano e il tuo corpo ti ringrazierà ogni giorno." Sono un grande appassionato di gastronomia e cibo! Ho iniziato la mia carriera lavorando in diversi ristoranti e hotel, ma non mi sono fermato lì. Ho unito alla passione per la gastronomia il mio debole per la scrittura e ho iniziato a collaborare con diversi blog di food e ristorazione. Cibo però non significa solo "mangiare". Ecco perché ho ampliato le mie conoscenze nel campo della salute e del benessere. Ora mi dedico alla scrittura che metta al centro uno stile di vita sano, ma senza mai rinunciare al gusto.
    Ossobuco
    • Tempo di preparazione: 3 ore
    • Difficoltà: Media
    • Dosi per: 4 persone

    L’ossobuco è un piatto tipico della tradizione culinaria milanese, amato per la sua consistenza morbida e il suo sapore intenso. Possiamo dirlo: questo piatto racconta la storia e la tradizione della cucina milanese. Conoscete la sua storia? Nasce nelle osterie di Milano nel XIX secolo e da allora è diventato un vero e proprio simbolo della città.

    Ma perché l’ossobuco è così morbido?

    La morbidezza dell’Ossobuco è dovuta alla particolare cottura a fuoco lento che permette alle fibre della carne di ammorbidirsi e di assorbire tutti i sapori del condimento. Inoltre, l’osso al centro dell’Ossobuco rilascia durante la cottura il midollo, che contribuisce a rendere il piatto ancora più gustoso e saporito.

    La preparazione richiede tempo e pazienza, ma il risultato finale vi ripagherà di ogni sforzo.

    Un altro elemento fondamentale per la riuscita di questo piatto è la qualità degli ingredienti. È importante scegliere ossibuchi di vitello di prima qualità e verdure fresche per il soffritto. Anche il vino ha un ruolo importante: deve essere un vino bianco di buona qualità, che contribuirà a dare al piatto un sapore intenso e avvolgente.

    Insomma, siete pronti a scoprire come preparare un ottimo ossobuco? Scorrete per scoprire tutti gli step della ricetta, ma prima ecco alcune ricette da salvare per la prossima volta:

    Ingredienti

    Preparazione

    Step 1

    Iniziate la preparazione dell’Ossobuco infarinando leggermente gli ossibuchi e rosolandoli in una padella con un po’ di burro e olio. Una volta dorati, rimuoveteli dalla padella e metteteli da parte.

    Step 2

    Nella stessa padella, aggiungete la cipolla, le carote e il sedano tritati e fate soffriggere fino a quando non diventano trasparenti. Questo passaggio è fondamentale per dare sapore al piatto.

    Step 3

    Riportate gli ossibuchi in padella, alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare l’alcool e poi abbassate la fiamma.

    Step 4

    Aggiungete il brodo di carne, coprite la padella e lasciate cuocere a fuoco lento per almeno 2 ore. Durante la cottura, controllate di tanto in tanto che il brodo non si asciughi troppo e, se necessario, aggiungete un po’ di acqua calda.

    Step 5

    A fine cottura, gli ossibuchi devono essere ben cotti e la salsa deve essere densa e saporita. Regolate di sale e pepe, spolverate con la scorza di limone grattugiata e il prezzemolo tritato e servite il vostro Ossobuco ben caldo.

    - Adv -

    Salsiccia e patate al forno, un grande classico insuperabile!

    Video
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -