Torta di pane raffermo, la ricetta sfiziosa e antispreco

    Suggerite per te

    - Adv -
    Margherita Catalani
    Margherita Catalani
    Il mio motto è: “La vita è troppo breve per mangiare insalata!”, il che la dice lunga! Adoro cucinare, fotografare e scrivere ma il mio momento preferito, lo confesso, è quello dell’assaggio :)
    Video
    • Tempo di preparazione: 30 min
    • Difficoltà: facile
    • Dosi per: 2 persone

    Amici di MoltoFood, quella di oggi è una ricetta golosa, veloce, saporita e antispreco! Avete presente quel filone di pane dimenticato in dispensa che è ormai diventato duro come un sasso? Ecco, non penserete mica di buttarlo?! Seguendo questa ricetta ci prepariamo una torta di pane raffermo strepitosa! È saporita e davvero sfiziosa. Credetemi, una volta provata diventerà una delle vostre ricette antispreco preferite!

    Regole fondamentali per un risultato perfetto

    Vediamo insieme i passaggi principali per realizzare questa torta (o pizza se preferite) di pane raffermo. Partiamo proprio da lui, il pane, per prima cosa va tagliato a cubetti piccoli. Se quello che avete a casa è durissimo e difficile quindi da tagliare, potete anche tritarlo con il frullatore, va bene lo stesso. Poi vanno aggiunti i liquidi, ossia acqua olio e latte che amalgamati con il pane creeranno un bel impasto.

    Per insaporire aggiungiamo parmigiano grattugiato e sale. Ora l’impasto va spostato su una teglia unta, io ne ho usata una quadrata, ma va bene anche tonda, dal diametro di 26 o 28 cm. L’impasto va steso con le mani in uno strato sottile e uniforme. Adesso va condito, io ho optato per qualcosa di super semplice. Sugo di pomodoro (che ho fatto cuocere con olio, aglio, basilico, origano, sale e pepe) e parmigiano grattugiato. Chiaramente potete scegliere gli ingredienti che preferite, ma vi consiglio di provare almeno una volta la torta di pane raffermo così, con solo pomodoro e parmigiano, perché credetemi merita davvero! Così semplice ma allo stesso tempo sfiziosa!

    A questo punto non rimane che aggiungere un po’ di olio e infornare la torta di pane raffermo nella posizione più bassa del forno, in modo che faccia una crosticina dorata sotto senza che il pomodoro si asciughi troppo. Che dire, questa pizza di pane raffermo è una vera goduria! Amici di MoltoFood, provatela e ditemi se non siete d’accordo con me!!

    Preparazione

    Step 1

    torta di pane raffermo step1

    Per prima cosa tagliamo il pane in fette e poi in cubetti. Se quello che avete a casa è durissimo e difficile quindi da tagliare, potete anche tritarlo con il frullatore, va bene lo stesso. 

    Step 2

    torta di pane raffermo step2

    Spostiamolo in una ciotola capiente e aggiungiamo l’acqua, l’olio e il parmigiano grattugiato. Diamo una prima mescolata in modo che i liquidi bagnino un po’ tutto il pane. Impastiamo bene con i polpastrelli.

    Step 3

    torta di pane raffermo step3

    Aggiungiamo anche il latte e il sale e impastiamo ancora. Dovremo ottenere un composto abbastanza morbido ma comunque rustico. 

    Step 4

    torta di pane raffermo step4

    Ungiamo il fondo e i bordi di una teglia, va bene sia quadrata come la mia ma anche tonda dal diametro di 26/28 cm. Aggiungiamo il composto di pane e assottigliamolo con le mani fino a formare uno strato uniforme.

    Step 5

    torta di pane raffermo step5

    Distribuiamo un generoso strato di sugo di pomodoro (che io ho fatto cuocere con olio, aglio, basilico, origano, sale e pepe), una bella manciata di parmigiano grattugiato e un filo d’olio. Inforniamo in forno ventilato a 200°C per 25 minuti circa. Vi consiglio di posizionare la teglia nella posizione più bassa del forno.

    Step 6

    torta di pane raffermo step6

    Quando la pizza di pane raffermo è cotta possiamo tagliarla a pezzettoni e portarla in tavola aggiungendo un’ultima spolverata di parmigiano. Buon appetito!

    - Adv -
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -