Marmellata di fichi, la ricetta della nonna

    Suggerite per te

    - Adv -
    Marco Parisi
    Marco Parisi
    "Mangia sano e il tuo corpo ti ringrazierà ogni giorno." Sono un grande appassionato di gastronomia e cibo! Ho iniziato la mia carriera lavorando in diversi ristoranti e hotel, ma non mi sono fermato lì. Ho unito alla passione per la gastronomia il mio debole per la scrittura e ho iniziato a collaborare con diversi blog di food e ristorazione. Cibo però non significa solo "mangiare". Ecco perché ho ampliato le mie conoscenze nel campo della salute e del benessere. Ora mi dedico alla scrittura che metta al centro uno stile di vita sano, ma senza mai rinunciare al gusto.
    • Tempo di preparazione: 2 ore
    • Difficoltà: Media
    • Dosi per: 20 persone

    I fichi sono molto più di un semplice frutto: sono un tuffo nostalgico nel passato, una dolce carezza che evoca ricordi d’infanzia. Se chiudi gli occhi, potresti quasi vederti bambino, in quella cucina profumata, mentre la nonna con le sue mani esperte prepara in un grande tegame qualcosa di magico: la marmellata di fichi. Un classico intramontabile delle cucine italiane, una prelibatezza che solo le mani sapienti delle nonne sapevano creare alla perfezione.

    Questo frutto carnoso e dolce, che cresce rigoglioso sotto il caldo sole mediterraneo, ha il potere di farci tornare indietro nel tempo. La sua trasformazione in marmellata è una sorta di alchimia che conserva in sé il sapore e il calore di quei momenti speciali. Perfetta da spalmare su fette di pane tostato, da abbinare a formaggi stagionati o semplicemente da gustare al cucchiaio.

    Come fare la marmellata di fichi

    Oggi, voglio condividere con voi una ricetta che, pur essendo semplice, porta con sé il sapore e la tradizione delle marmellate fatte in casa. Una ricetta che assomiglia molto a quella delle nostre nonne, fatta di ingredienti genuini, amore e pazienza. Preparare questa marmellata è un modo per onorare quelle tradizioni e, allo stesso tempo, per creare nuovi ricordi con le persone che amiamo.

    Se hai mai desiderato conservare un po’ di questa magia in vasetto, sei nel posto giusto! In questa guida, ti condurrò passo passo nella creazione della tua marmellata di fichi fatta in casa, garantendo un risultato gustoso e di grande soddisfazione.

    Ora, mettiamo da parte le chiacchiere e immergiamoci nell’arte della marmellata di fichi!

    Ma prima di scoprire la ricetta step by step, salva queste ricette per la prossima volta:

    Marmellata di fichi

    Ingredienti

    Preparazione

    Step 1

    Lava delicatamente i fichi sotto l’acqua corrente, assicurandoti di rimuovere eventuali impurità. Tagliali a metà e poi in quattro, eliminando la parte dura vicino al picciolo. Metti i pezzi di fico in una ciotola grande e mettili da parte.

    Step 2

    Trasferisci i fichi in una pentola grande e aggiungi lo zucchero. Mescola bene e lascia riposare per almeno 30 minuti, permettendo ai fichi di rilasciare il loro succo. Accendi il fuoco a media intensità e porta lentamente la miscela a ebollizione, mescolando di tanto in tanto.

    Step 3

    Una volta raggiunta l’ebollizione, riduci il fuoco e aggiungi il succo di limone e la vaniglia. Se desideri una marmellata più densa puoi aggiungere la pectina seguendo le istruzioni sulla confezione. Lascia cuocere a fuoco lento per circa 1-1,5 ore, mescolando ogni tanto.

    Step 4

    Per verificare la consistenza della marmellata, metti una piccola quantità su un piattino freddo. Inclina il piattino: se la marmellata si muove lentamente e ha una consistenza gelatinosa, è pronta. Se è ancora troppo liquida, continua la cottura per altri 10-15 minuti e ripeti il test.

    Step 5

    Una volta raggiunta la consistenza desiderata, spegni il fuoco e lascia raffreddare la marmellata per circa 10 minuti. Trasferiscila ancora calda nei vasetti sterilizzati, chiudendo ermeticamente i coperchi. Capovolgi i vasetti e lasciali raffreddare completamente. Questo processo aiuterà a creare un sottovuoto, conservando la tua marmellata per mesi!

    Cose utili da sapere sulla marmellata di fichi

    Come sterilizzare i vasetti per la marmellata?

    Immergi i vasetti e i coperchi in una pentola d’acqua. Porta a ebollizione e lascia bollire per 10 minuti. Usa pinze per rimuoverli e asciuga capovolti su un panno pulito.

    Come fare la marmellata di fichi con poco zucchero?

    Semplice! Puoi ridurre lo zucchero a 300-400g per 1kg di fichi. L’uso del limone aiuterà nella conservazione. Ricorda che meno zucchero potrebbe influire sulla consistenza e durata della marmellata.

    Come fare la marmellata di fichi senza zucchero?

    Per una versione senza zucchero, sostituisci con miele o sciroppo d’agave, o utilizza frutta pectina per conservare e addensare. La marmellata avrà una shelf-life ridotta, quindi consumala più rapidamente.

    Come addensare la marmellata?

    La marmellata si addensa grazie alla pectina naturalmente presente nella frutta. Se desideri una consistenza più densa, puoi aggiungere pectina commerciale o cuocere la marmellata per un tempo più lungo a fuoco lento.

    - Adv -
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -