Colazione sbagliata, il consiglio del nutrizionista: «Evitate questo cibo la mattina, è un'abitudine da cambiare»

    Suggerite per te

    - Adv -

    Dieta, la colazione è il pasto più importante della giornata. Un’abitudine che, invecchiando, siamo soliti mantenere anche se le circostanze degli orari e delle faccende domestiche non ci permettono di consumarla con la calma che richiede. Il dietista Pablo Ojeda ad al quotidiano abc.es ha recentemente sottolineato l’importanza di questo pasto essenziale della giornata.

    Cheesecake al caffè, la ricetta definitiva per la tua colazione estiva

    La colazione è il pasto più importante della giornata?

    È stato nel programma LaSexta ‘Meglio tardi’ che ha dato le linee guida per poter iniziare la giornata nel miglior modo possibile, con abbastanza calorie per affrontare la giornata ma senza abbandonare il buon percorso nutrizionale. Prima di definire la ‘colazione perfetta’, Ojeda ha voluto chiarire che fare colazione non è, nonostante la credenza popolare, il pasto più importante della giornata e che, secondo le sue parole, “si può vivere perfettamente” senza farla.

    Fettamisù, l’idea leggera e golosa per la colazione

    Le abitudini sbagliate

    «Le persone che non fanno colazione, come regola generale, sono persone senza tempo, che devono correre al lavoro, che non riescono a sedersi per mangiare con calma e sviluppare buoni schemi. Se non fai colazione a causa di queste circostanze, è sbagliato. È diverso rispetto a non farlo perché pratichi il digiuno intermittente”, spiega. «Se non fai colazione perché il tempo te lo impedisce…».

    Ciò che il dietista vuole chiarire è che, se salti la colazione perché sei entrato in una dinamica di alimentazione intermittente, si presuppone che, nel momento in cui mangerai, lo farai in modo ordinato ed equilibrato. Ma se non fai colazione perché il tempo te lo impedisce, la solita cosa è che mangi comunque perché le circostanze della vita che conduciamo a volte rendono impossibile farlo in altro modo. In questi casi Ojeda consiglia di fare colazione e di tenere conto di tre semplici linee guida per renderla il più sana possibile.

    Ravioli alla Nutella, la colazione super veloce e golosissima

    Le tre linee guida essenziali

    Quali sono i tre elementi che dovrebbe includere una colazione sana? Un bel carico di carboidrati: «Un bel toast di pane integrale o di cereali integrali. Proprio perché lavoreremo la mattina e i prodotti integrali fanno sì che l’energia che assumi venga rilasciata poco a poco. “Se mangi pane bianco, la ‘sferzata’ di energia è molto veloce, quindi è consigliabile solo se in seguito farai qualche tipo di allenamento.”

    Grassi sani : «Questo è fondamentale perché cerchiamo la sazietà. “Un bel filo d’olio d’oliva o mezzo avocado… Ma basta un solo elemento grasso.”

    Una buona proteina : “Uovo o una fetta di prosciutto”. Al contrario, Ojeda ha sottolineato, senza mezzi termini, i cibi che non dovremmo mangiare come prima cosa al mattino perché significherebbe “iniziare la giornata con il piede sbagliato”.

    Avocado toast, la ricetta con uovo dal tuorlo morbido

    Il cibo proibito

    Si tratta di un prodotto tradizionalmente molto consumato, ma dannoso a causa del suo alto contenuto di zuccheri: i cereali. Così lo spiega il dietologo: «I cereali che tutti abbiamo in casa, per i bambini e per noi stessi, sono i più consumati e i meno indicati con ampissimo margine. “Non si possono ingerire 100 grammi e 60 di zucchero”, ha spiegato senza mezzi termini. Adesso lo sapete, per iniziare la giornata, un buon pane tostato integrale con olio e prosciutto è la cosa migliore da mettere nel piatto affinché il resto della giornata si svolga all’interno del circolo sano di cui il nostro organismo ha bisogno.

    Torta ricotta e pere, la ricetta per una colazione sana e genuina

    - Adv -

    Crostata al cacao con crema di cioccolata bianca e frutti di bosco: una delizia!

    Video
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -