Infarto e ictus, sei alimenti li prevengono. La ricerca scientifica: «A fare la differenza sono le porzioni»

    Suggerite per te

    - Adv -
    frutta verdura legumi salute dieta fibre

    Sono sei gli alimenti in grado di prevenire infarti e ictus e a fare la differenza sarebbero le quantità moderate. A confermarlo è lo studio condotto dai ricercatori della McMaster University e Hamilton Health Sciences presso il Population Research Health Institute (PHRI)  che ha scoperto che non mangiare a sufficienza sei alimenti chiave in combinazione comporta un rischio più elevato di malattie cardiovascolari come infarto e ictus.

    Il consumo di frutta, verdura, legumi, noci, pesce e latticini integrali è fondamentale per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

    Pesto di limone con noci e basilico, un primo piatto dal profumo pazzesco

    I sei alimenti contro infarti e ictus

    Lo studio ha scoperto che una dieta sana può essere raggiunta in vari modi, ad esempio includendo quantità moderate di cereali integrali o carni non lavorate. Molte ricerche si sono concentrate sui paesi occidentali e sulle diete che combinavano cibi dannosi e ultra-elaborati con cibi ricchi di nutrienti.

    Cotolette di ceci: la ricetta facile, veloce e irresistibile!

    I ricercatori PHRI e i loro collaboratori hanno analizzato i dati di 245.000 persone in 80 paesi da più studi. I risultati sono stati pubblicati sull’European Heart Journal. Oltre ad avere un carattere globale questo studio, definendo il PURE Healthy Diet Score, si è concentrato esclusivamente su alimenti protettivi o naturali.

    «C’è una recente maggiore attenzione per un maggiore consumo di alimenti protettivi per la prevenzione delle malattie. Al di fuori di grandi quantità di frutta, verdura, noci e legumi, i ricercatori hanno dimostrato che la moderazione è fondamentale nel consumo di alimenti naturali», ha affermato affermato il primo autore Andrew Mente, del Dipartimento di ricerca sulla salute di McMaster.

    Polpettone, la ricetta tradizionale infallibile e gustosa

    Le porzioni giuste

    «Quantità moderate di pesce e latticini interi sono associate a un minor rischio di malattie cardiovascolari e mortalità. Gli stessi risultati sulla salute possono essere raggiunti con un consumo moderato di cereali e carne, purché si tratti di cereali integrali non raffinati e carni non lavorate.

    Il PURE Healthy Diet Score raccomanda un’assunzione giornaliera media di: frutta da due a tre porzioni; verdure in due o tre porzioni; noci in una porzione; e latticini a due porzioni. Il punteggio include anche da tre a quattro porzioni settimanali di legumi e da due a tre porzioni settimanali di pesce. Possibili sostituti includevano cereali integrali in una porzione giornaliera e carne rossa o pollame non lavorati in una porzione giornaliera.

    - Adv -

    Tonno scottato, la ricetta gourmet da fare a casa

    Video
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -