L'Unione Europea riconosce la Castagna di Roccamonfina come marchio Igp

Suggerite per te

È stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale dell’Ue l’iscrizione della Castagna di Roccamonfina nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette (Igp).

La domanda di registrazione del marchio, avanzata a luglio 2022, riportava tutte le caratteristiche specifiche del prodotto agricolo e la sua descrizione. Insieme alle fasi della produzione che devono aver luogo nella zona geografica identificata, le norme in materia di affettatura, grattugiatura, confezionamento e altro. Roccamonfina è un piccolo paese situato all’interno del cratere dell’omonimo vulcano, in una zona ricca di castagneti della provincia settentrionale di Caserta.

Il marchio comprende i comuni di Roccamonfina, Caianello, Conca della Campania, Galluccio, Marzano Appio, Sessa Aurunca, Teano, Tora e Piccilli.

La Castagna di Roccamonfina è diventata Igp in Italia a marzo dello scorso anno dopo un procedimento iniziato nel 2012 e conclusosi con il riconoscimento Indicazione geografica protetta alla Castagna di Roccamonfina, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale italiana. Ora il marchio è riconosciuto a livello europeo.

Castagne al forno perfette: i segreti per sbucciarle facilmente

- Adv -
- Adv -

Ultime ricette

- Adv -

Scopri anche