Pizza e fritti gourmet, la ricetta delle crocchette di patate

Da piatto semplice a prodotto di alta gastronomia attraverso l'evoluzione degli impasti e delle farine. Senza dimenticare i fritti di accompagnamento

Suggerite per te

La pizza a Roma è diventata più che mai negli ultimi tempi territorio di alta gastronomia. Con lo stesso meccanismo col quale era stata portata una rivoluzione strisciante nelle ricette della tradizione, anche in questo caso il punto di svolta è arrivato con una ricerca meticolosa della materia prima. Ogni “topping” è meditato con cura. Gli impasti e le lievitazioni sono a due poco “scientifiche” per garantire “scioglievolezza” in bocca, sapore e, soprattutto, digeribilità.

È un dato che si nota anche da una voce che da sempre accompagna l’offerta di pizzeria, i fritti, oggi più che mai centrati. Basti pensare alle fantastiche crocchette di patate di Emma, ai golosi supplì di 180 Grammi, o anche al cartoccio, il “cuoppo” di Angelo Pezzella.

La pizza romana, quella bassa e scrocchiarella, resiste, ma è un dato significativo la presenza sempre più frequente di grandi pizzerie napoletane nel cuore della Capitale, come è il caso di Lievito Madre, creatura di Gino Sorbillo a piazza Augusto imperatore.

La ricetta delle crocchette di patate

Preparazione

Step 1

Lessate le patate e fatene tutto un composto col prezzemolo, il Parmigiano, la noce moscata, due tuorli e un uovo intero.

Step 2

Impastate a cilindro, avendo cura di introdurre un poco di scamorza al centro.

Step 3

A questo punto infarinate, passate nell’uovo sbattuto, e ancora nel pangrattato (il segreto delle crocchette è tutto nella tripla impanatura).

Step 4

Ultimate friggendo a 180 gradi per qualche minuto e coprendo di sale.

Step 5

Vino consigliato: Spumante Trentino

- Adv -
- Adv -

Ultime ricette

- Adv -

Scopri anche