Delizie con vista, la ricetta di ceci e triglie

Classici rivisitati e ricette fusion per questi locali che nel cuore del Barocco puntano su qualità e sorpresa

Suggerite per te

Piazza Navona è luogo di folla, di turismo, di struscio, ma anche una piccola isola di “vacanza” per i romani. Nella bellezza. Inutile dire che, per i gourmet, l’offerta, superato il rischio dell’atrocità turistica, è tutt’altro che banale. Si può cominciare con la cucina colta e materica di Angelo Troiani al Convivio, oppure godersi nel ristorante del Bar del Fico, la gioiosa cucina d’impronta romana modernizzata dal talentoso Massimo Baroni. In una cornice coloratissima a prevalenza blu elettrico e fucsia si spazia così dalla imperdibile carbonara al trancio di ricciola con topinambur e the affumicato.

Piazza Navona vista dall’alto? Niente di meglio che godermela dalla Terrazza Borromini, servizio curato e piatti di buona scuola. In alternativa, proprio nel cuore della movida della piazza la sosta è da Camillo, dove la cucina si destreggia bene tra Roma e il mondo, come a dire dal pollo fritto alla coreana al cacio e pepe.

Senza dimenticare il ViVi Bistrot, elegante nel suo stile tra bio, internazionale, romano e fusion che, dall’androne di Palazzo Braschi, sede del Museo di Roma, tutto da riscoprire per le sue collezioni d’arte, abbraccia tutta l’infilata delle fontane del Bernini.

La ricetta di ceci e triglie dello Chef Angelo Troiani, ristorante Il Convivio – Roma

Ceci e triglie: questa storica ricetta di Angelo Troiani, chef del Convivio, è una felice sintesi di sapori.

Ingredienti

Preparazione

Step 1

Si comincia pulendo le triglie e utilizzando le carcasse rosolate in olio e rosmarino e quindi diluite in acqua per fare un brodo (da filtrare al setaccio).

Step 2

A seguire si fa andare in pentola il tartufo grattugiato, si aggiunge il brodo di triglie e quindi i ceci (ammollati un giorno prima) con la loro acqua di cottura.

Step 3

Raggiunto il bollore si unisce la pasta spezzettata, le triglie tagliate a cubetti e si scola bene al dente.

Step 4

Vino consigliato: Le Oche (Verdicchio in purezza) 2020 Fattoria San
Lorenzo

- Adv -
- Adv -

Ultime ricette

- Adv -

Scopri anche