Dieta, camminare fa dimagrire? Solo se fatto nel modo giusto

    Suggerite per te

    - Adv -
    dieta diet verdure insalata benessere

    Seguire una dieta di uno specialista è indispensabile per perdere peso. Certamente però camminare e fare attività fisica è una buona abitudine per uno stile di vita sano. Per dimagrire non occorre per forza chiudersi in palestra, anche delle piacevoli passeggiate possono aiutare a bruciare calorie. Ma è indispensabile farlo nel modo giusto. Quando camminare è efficace? Quante calorie si bruciano camminando?

    Finocchi al forno, la ricetta leggera e super croccante

    Dimagrire camminando: quando funziona

    Camminare è semplice, gratuito e uno dei modi più semplici per perdere peso. Camminare a passo svelto può aiutarti a sviluppare resistenza, bruciare calorie in eccesso e rendere il tuo corpo più sano. Secondo l’NHS non occorre camminare per ore. Una camminata veloce di 10 minuti al giorno ha molti benefici per la salute mentre a livello settimanale sono 150 i minuti di esercizio consigliati.

    Zucchine marinate crude: un contorno fresco, veloce e senza cottura

    Quanto velocemente (e quanto spesso) si dovrebbe camminare?

    Puoi dire che stai camminando a passo svelto se riesci ancora a parlare ma non a cantare una canzone. Il fisiologo dell’esercizio Tom Holland ha stilato queste linee guida, riportate da Health, per garantire un ritmo di camminata che bruci calorie.

    • «Passeggiare». Ovvero il ritmo “delle vetrine” o a un’intensità di 4 su una scala di 10. Brucia circa 238 calorie all’ora.
    • «Camminata veloce». Ovvero uno sforzo di 5 o 6 su una scala di 10. Brucia fino a 340 calorie all’ora. Ritmo adatto per chicchierare in compagnia.
    • «Camminata potente». Si bruciano circa 564 calorie all’ora. A questa intensità puoi aiutarti a spingerti in avanti usando le braccia e facendo passi più lunghi, lo sforzo dovrebbe essere un 7 o 8 su una scala di 10. Parlare è possibile ma è preferibile concentrarsi sulla respirazione.

    Pomodorini confit: facili, saporiti e davvero irresistibili

    Calorie a parte, l’NHs fornisce 6  semplici regole per aiutare ad un approccio giusto alla camminata.

    1. Assicurati il giusto equipaggiamento

    Andrà bene qualsiasi scarpa o scarpa da ginnastica che sia comoda che fornisca un supporto adeguato e non causino vesciche. Se vai al lavoro a piedi, puoi indossare i tuoi soliti abiti da lavoro con un paio di scarpe comode e cambiarti quando vai al lavoro.

    Per lunghe passeggiate, potresti voler portare dell’acqua, spuntini salutari, un top di ricambio, crema solare e un cappello per il sole in uno zainetto. Se inizi a fare regolarmente passeggiate più lunghe, potresti voler investire in una giacca impermeabile e alcune scarpe da passeggio specializzate per i percorsi più impegnativi.

    Stick di carote al forno: il contorno saporito, croccante e sano

    2. Aumenta gradualmente

    Se non sei molto attivo ma sei in grado di camminare, aumenta gradualmente la distanza percorsa. «Se le tue articolazioni sono un problema, controlla se la tua piscina locale tiene corsi di ginnastica. L’acqua aiuta a sostenere le articolazioni mentre ti muovi e può aiutarti a rafforzare i muscoli. Se non sei attivo a causa di una condizione medica, chiedi consiglio sull’esercizio fisico con una disabilità. Se non puoi uscire di casa, perché non vedere se uno dei nostri video di esercizi gratuiti può aiutarti», scrive l’NHS.

    3. Rendilo un’abitudine

    Il modo più semplice per camminare di più è di renderlo un’abitudine. Pensa a come includere la camminata nella tua routine quotidiana, magari per andare al lavoro, girare tra i negozi, usare le scale al posto dell’ascensore, non prendere l’auto per brevi tragitti oppure una passeggiata dopo cena.

    4. Ascolta musica o podcast

    Ascoltare musica o un podcast può aiutare a rendere più piacevole la camminata distraendoti dallo sforzo. Può anche darti un ritmo e aiutarti a camminare più velocemente mentre il tempo continua a scorrere.

    Insalata di puntarelle: fresca e golosa, da provare in vista dell’estate!

    5. Varia il percorso

    Aggiungi varietà alle tue passeggiate. Non è necessario recarsi in campagna per trovare una passeggiata gratificante. I paesi e le città offrono interessanti passeggiate, inclusi parchi, sentieri del patrimonio, alzaie di canali, sentieri lungo il fiume, comuni, boschi, brughiere e riserve naturali.

    6. Cammina in compagnia

    Camminare in gruppo è un ottimo modo per iniziare a camminare, fare nuove amicizie e rimanere motivati. Organizza passeggiate di gruppo per la salute, il tempo libero e come mezzo di spostamento per persone di tutte le età, origini e livelli di fitness.

    Insalata greca semplice e colorata: perfetta per un pranzo leggero

    - Adv -

    Toast ripieno di uova cremose ai broccoletti, la ricetta originale

    Video
    - Adv -

    Ultime ricette

    Scopri anche

    - Adv -