Pasta e lenticchie: la ricetta della tradizione, cremosa e saporita

Suggerite per te

Floriana Bellino
Floriana Bellino
Il cibo è da sempre la mia più grande passione, sui social mi piace dimostrare con le mie ricette che per mangiare sano non bisogna assolutamente rinunciare al gusto e alla buona cucina!
  • Tempo di preparazione: 1 ora
  • Difficoltà: facile
  • Dosi per: 4 persone

I legumi, si sa, sono un super food dai molteplici benefici. In particolare le lenticchie sono ricche di ferro, magnesio, potassio, fibre e proteine vegetali. Nelle diete vegane sono molto usate in sostituzione della carne poiché appunto molto proteiche. Si possono preparare polpette, burger, ma anche ragù, usandole al posto della carne macinata lasciando invariato il resto del procedimento della ricetta tradizionale. Quando io ho voglia di lenticchie però, non penso a nessuna ricetta che nasconda il loro sapore perché mi piacciono molto al naturale. Per questo vi voglio proporre la mia versione della pasta e lenticchie!

Oggi vi spiego come parto dalle lenticchie secche fino a renderle super saporite e davvero cremose. Ottime per condire della pasta mista che si può cuocere direttamente nella pentola delle lenticchie con acqua bollente e salata all’occorrenza: in questo modo l’amido della pasta a fine cottura renderà il tutto super cremoso e avvolgente! Così risparmierete anche una pentola in più usandone solo una!

Se invece volete preparare più lenticchie per mangiarle anche nei giorni successivi non temete. Potete fare lo stesso in una pentola a parte: aggiungete la quantità di lenticchie desiderata e acqua bollente e salata per portare a cottura la pasta. Gli odori che abbino sempre alle lenticchie sono quelli dell’alloro, dell’aglio, del sedano e della carota. Opzionale è un cucchiaio di passata di pomodoro e la cipolla: doneranno un sapore più dolciastro alle lenticchie che vi consiglio di provare!

Il bicarbonato in questa ricetta, come in tutte le ricette con i legumi, vi sarà amico! Ne aggiungo un pizzico nell’acqua di cottura delle lenticchie secche per due motivi: renderà più semplice la cottura dei legumi e farà sì che siano più digeribili.

Il sale invece mai aggiungerlo a inizio cottura: indurirà la pellicina esterna delle vostre lenticchie (come succede per tutti i legumi) e renderà pressoché impossibile la loro cottura. Perciò è bene aggiungerlo sempre a cottura ultimata così da poter avere comunque lenticchie saporite ma allo stesse tempo super tenere e cremose!

Che ne dite vi ho convinti a preparare queste fantastiche lenticchie con cui potete condire il vostro formato di pasta preferito per un primo piatto indimenticabile? Se sì correte a procurarvi tutto il necessario e…alla prossima ricetta amici di MoltoFood!

Video

Ingredienti

Preparazione

Step 1

pasta e lenticchie step 1

Cuoci le lenticchie secche in abbondante acqua con un pizzico di bicarbonato, la carota, il sedano, l’alloro e l’aglio. Porta a bollore il tutto poi lascia cuocere per circa 45 minuti a fuoco medio-basso.

Step 2

pasta e lenticchie step 2

A questo punto togli l’alloro, l’aglio e il sedano, aggiungi il sale. Adesso puoi decidere di cucinare direttamente qui dentro la pasta (aggiungendo acqua bollente salata all’occorrenza) oppure di trasferire la quantità di lenticchie che vuoi in un’altra pentola (sempre aggiungendo acqua bollente salata) e cuocere qui la pasta per assorbimento (conservando le altre lenticchie in frigo per 1-2 giorni).

Step 3

pasta e lenticchie step 3

A fine cottura manteca con un generoso giro di olio EVO, la consistenza finale deve essere super cremosa.

Step 4

pasta e lenticchie step 4

Servila ancora calda e a piacere aggiungi del peperoncino o del pepe nero macinati al momento!

- Adv -
- Adv -

Ultime ricette

- Adv -

Scopri anche