Latte caldo o freddo? Ecco come è meglio berlo e quando invece è sconsigliato

Suggerite per te

Latte caldo o freddo? Il latte è un alimento molto presente nella quotidianità ma molti si chiedono se faccia bene quando è caldo o quando è freddo. Chi di solito lo beve caldo, spesso sostiene che si digerisca più facilmente rispetto a quello freddo. In realtà, la sua digeribilità non ha nulla a che vedere con la sua temperatura.

Il problema della digeribilità è nel lattosio, zucchero presente nell’alimento a cui alcuni soggetti sono intolleranti e che quindi causa loro problemi digestivi. Riscaldarlo quindi non apporterà alcun beneficio all’organismo nel processare le sostanze presenti nel latte. L’unico effetto che può avere è sicuramente quello rilassante.

Il latte offre all’organismo numerosi sali minerali, come il calcio e il fosforo, particolarmente utili per l’apparato scheletrico e osseo. Se è un alimento fondamentale per i bambini, soprattutto nei primissimi anni di vita, non lo è altrettanto per gli adulti tanto che gli esperti consigliano addirittura di non esagerare con le dosi. In età adulta infatti, produce gli effetti opposti, dando disturbi digestivi e problemi alle ossa.

Bere latte non aumenta il colesterolo: i risultati di uno studio dell’Università di Reading

- Adv -
- Adv -

Ultime ricette

- Adv -

Scopri anche