Stephen King e la ricetta "horror" del salmone al microonde. Social (e cuochi americani) in rivolta

Suggerite per te

«Cena: prendi un bel filetto di salmone al supermercato, non troppo grande. Condiscilo con olio d’oliva e succo di limone e avvolgilo nella carta da cucina. Cuocilo nel microonde per circa 3 minuti e mangialo. Magari aggiungici un’insalata». Firmato Stephen King. È questa la ricetta condivisa su Twitter da uno dei più celebri autori di letteratura fantastica, in particolare horror. E di horror, anche se culinario, anche questa volta si tratta. Il post di King è diventato immediatamente virale, scatenando polemiche di ogni sorta. «Questa è un'eccellente storia dell'orrore, ben fatto signore», ha scherzato un commentatore inorridito, mentre un altro ha ribattezzato la ricetta il «lavoro più spaventoso di sempre» di King.

Stephen King con la maglia dell'Ucraina: «Putin inespressivo»

 

 

«L'odore del pesce cotto al microonde è più orribile di qualsiasi cosa tu abbia scritto e lo dico da ammiratore che riesce a malapena a guardare un trailer o vedere una copertina di un libro con il tuo nome sopra senza spaventarsi», ha aggiunto un altro utente. Sulla polemica”, tra il serio e il faceto, è intervenuto anche Jose Andres, chef, ristoratore americano e fondatore di World Central Kitchen: «Questo è un film dell'orrore! Mangialo crudo, mangialo alla piastra, mangialo fritto… ma 3 minuti al microonde sono come Ai confini della realtà!».

- Adv -
- Adv -

Ultime ricette

- Adv -

Scopri anche