Dieta del Sole, – 2 kg in una settimana e abbronzatura perfetta: i segreti (e il menù) del regime alimentare da "spiaggia"

Suggerite per te

Per arrivare con una perfetta forma fisica alla prova costume e preparare la pelle ad un’abbronzatura invidiabile esiste la dieta giusta. Pancia sgonfia e pelle ambrata ecco l’obiettivo della Dieta del Sole (così abbiamo deciso di chiamarla). Seguendo questo regime alimentare, che troppo regime non è, si potranno perdere fino a 2 kg a settimana e sfoggiare un’abbronzatura invidiabile in spiaggia. Come è possibile? Semplice, sfruttando i cibi di stagione ricchi di proprietà nutritive. Frutta e verdura si sa favoriscono l’abbronzatura e nella Dieta del Sole bisogna farne il pieno.

Dieta, benefici e valori nutrizionali del cetriolo: tutto ciò che c’è da sapere

Dieta del Sole, ecco come prepararsi alla prova costume

Alla base della Dieta del Sole ci sono degli alimenti fondamentali che vanno assunti tutti i giorni: antiossidanti, omega 3, vitamine e acqua che oltre a far perdere peso stimolano la tintarella. Non bastano solo creme giuste e scrub ma per poter prendere bene e in modo uniforme il sole è necessario abbinare a questi una giusta alimentazione. Fondamentale anche portare in tavola cibi ricchi di sostanze in grado di neutralizzare la produzione di radicali liberi in risposta all’esposizione ai raggi UV, prevenendo così l’invecchiamento cutaneo. Inserisci quindi nella tua dieta giornaliera gli alimenti che contengono quei nutrienti specifici di cui la tua pelle ha bisogno durante l’esposizione al sole: il risultato è certo. Pelle abbronzata, sana e forma fisic du role perfetto. Nessuna scottatura e abbronzatura duratura.

Grassi buoni e grassi cattivi: il video che spiega quali cibi scegliere per la nostra dieta

L’acqua è la (prima) grande alleata

Oltre a portare in tavola i cibi giusti grandissima alleata di questa dieta è l’acqua. Per la Dieta del Sole serve bere almeno due litri di acqua al giorno. Se non riesci a bere a sufficienza, puoi sostituire l’acqua con tè freddo, tisane e acque aromatizzate con frutta e verdura, dunque più gradevoli al palato. In questo modo idratiamo il nostro corpo, stimoliamo la diuresi ed eliminiamo le tossine in eccesso. Per preparare l’epidermide all’esposizione al sole bisogna mantenere la pelle ben idratata: si abbronzerà più in fretta e in modo più omogeneo. In questo ti è di aiuto un po’ tutta la frutta e la verdura estiva, ricca di acqua e di sali minerali, che è importante reintegrare perché ne perdiamo in grandi quantità con il sudore. Tra i big di idratazione ci sono la lattuga e il sedano, ad azione depurativa e diuretica.

Dieta, la perfetta forma fisica dipende dal sonno: ecco quante ore dormire per dimagrire e non riprendere peso

Antiossidanti e Vitamina A: i benefici

Altra regola fondamentale: fare il pieno di antiossidanti e vitamine. Per farlo, nella vostra alimentazione non devono mancare ciliegie, pesce, nespole e albicocche. Senza limiti anche a zucchine, pomodori, carote, melanzane e fagiolini. Cibi dai grandi benefici perché oltre a contenere poche calorie sono anche ottimi per migliorare la digestione, sgonfiare la pancia e favorire l’abbronzatura. La vitamina A per abbronzarsi in fretta e senza rischi e perdere peso è l’alleata perfetta. Bisogna fare il pieno di vitamina A nella dieta del sole o meglio del suo precursore, il betacarotene, che fa parte dei pigmenti vegetali chiamati carotenoidi. Come riconoscere i cibi pieni di vitamina A? Semplice dal loro colore. Frutta e la verdura di colore giallo o rosso-arancione come pesche, albicocche, melone, carote, ma anche spinaci e radicchio rosso sono pieni di questa vitamina. Ma non solo il giallo arancio è un colore alleato ma anche il rosso. Per un’abbronzatura sana e senza rischi, scegli anche tutti i cibi di colore rosso, perché sono ricchissimi di licopene, una sostanza antiossidante che previene l’invecchiamento della pelle e la protegge dal sole, permettendo anche lunghe esposizioni e aiutandola contro eritemi e ustioni. non potranno mancare quindi nel tuo regime alimentare pomodori, anguria, fragole e peperoni.

Omega 3-6 e Vitamina E per una pelle perfetta

Fra i protagonisti della Dieta del Sole ci sono poi anche gli acidi grassi Omega 3, Omega 6 e la vitamina E. Questi aiutano infatti a mantenere la pelle giovane ed elastica e donano un senso di sazietà a lungo, pur senza appesantire, e grandi benefici per l’organismo. Non dimenticate di inserire nella vostra alimentazione settimanale cibi come salmone, pesce azzurro, molluschi e crostacei. Per gli spuntini prediligete la frutta secca accompagnata da probiotici, come il kefir o lo yogurt. Come condimento, usare l’olio extravergine d’oliva e l’olio di girasole che, grazie alle proprietà antiossidanti della vitamina E, combattono l’invecchiamento cellulare e stimolano la rigenerazione dell’epidermide.

Dieta senza sale sì o no? Tutto ciò che c’è da sapere spiegato in 2 minuti – Video

Dieta del Sole: cosa è vietato

Non è un regime alimentare serrato quello della dieta del sole ma trattandosi di una dieta ipocalorica ci sono comunque alcune indicazioni di base che vanno seguite: no a fritti, formaggi stagionati, dolci, bevande gassate e alcolici. Insomma i cibi che richiedono una digestione laboriosa sono da bandire. Anche l’utilizzo del sale andrebbe limitato, ancora meglio sarebbe sostituirlo con delle spezie o delle erbe aromatiche. Sì invece a caffè e tè purché non siano zuccherati.

Alimentazione, contro lo stress arriva la cromoterapia a tavola: dieta a colori che fa bene all’umore

Il menù

Ma vediamo insieme quale potrebbe essere un regime alimentare “tipo” da seguire per la Dieta del Sole

Colazione

Tè o caffè senza zucchero, accompagnati da due fette biscottate integrali (volendo con miele o marmellata) e un frutto. Ma si può optare anche per uno yogurt magro con i dei cereali integrali.

Spuntino

Frutta secca una manciata di noci o mandorle sono perfette

Pranzo

Qui le possibilità sono molteplici. Potete scegliere una insalata di pomodori con 80 grammi di tonno condita con olio extra vergine di oliva o anche aceto o limone. In alternativa una porzione (morigerata) di riso freddo con delle verdure fresche, ma si può anche mangiare un panino integrale sempre con delle verdure grigliate.

Merenda

Perfetto uno yogurt (se non si è scelto per la colazione)

Cena

Qui bisogna mettere in corpo proteine. L’alimento ideale per l’estate è quindi il pesce da gustare con una cottura leggera al cartoccio accompagnato da verdure grigliate o con una fetta di pane integrale. In alternativa vanno bene anche due uova sode con una insalata mista, oppure della bresaola accompagnata con della rucola e delle scaglie di grana con 20 grammi di pane integrale. Ma anche una bella frittata di verdure è perfetta.

Dieta e frutti rossi, tutto ciò che c’è da sapere

“I cibi da ombrellone”

A stillare una lista dei cibi da portare sotto l’ombrellone arriva anche Coldiretti che ci indica quali, tra frutta e verdura, non dobbiamo mai dimenticare in estate.

Le carote (1200 mg di vitamina A per 100 g)

La medaglia d’oro come abbronzante naturale va alle carote. Oltre a preparare la pelle ad una doratura durevole le carote sono anche ipocaloriche, ricche di acqua e di sali minerali e ideali per uno snack sano in spiaggia.

Gli spinaci (500-600 mg di vitamina A per 100 g)

Sul podio salgono poi anche gli spinaci ricchi di vitamina A. L’alta dose di questo micronutriente li rende la verdura perfetta per ottenere e mantenere una bella abbronzatura. E grazie alla luteina, gli spinaci proteggono anche gli occhi dai danni solari.

Il radicchio (500-600 mg di vitamina A per 100 g)

A pari merito con gli spinaci per quantità di vitamina A troviamo il radicchio. Questo alimento è assolutamente da non dimenticare nella Dieta del Sole. Grazie al suo basso apporto calorico, è un alimento molto indicato per la tua dieta ed è ideale per affrontare senza timori la prova costume.

L’albicocca (350-500 mg di vitamina A per 100 g)

Per combattere i radicali liberi, proteggere le cellule e fare il pieno di vitamina A l’albicocca è l’alleata perfetta. Questa frutta con il suo alto contenuto di fibre aiuta anche a regolarizzare le funzioni intestinali.

La cicoria (220-260 mg di vitamina A per 100 g)

Ecco il tesoro di sali minerali: la cicoria. Ricca di potassio, calcio e ferro, fondamentali da ingerire nei mesi caldi.

La lattuga (220-260 mg di vitamina A per 100 g)

Le insalate non possono mancare nella Dieta del Sole. Vuoi il caldo, vuoi la voglia di preparare pasti veloci questi cibi sono un passpartou per i mesi estivi. E nelle nostre insalatone non deve mai mancare la lattuga. Grazie all’apporto di vitamina A questa pianta protegge la pelle dall’invecchiamento e, quindi, garantisce una pelle perfetta.

Il melone giallo (200 mg di vitamina A per 100 g)

In estate si ha voglia di mangiare cibi sani, leggeri e freschi. E il melone è perfetto. È un frutto ricco di acqua e di zuccheri che idrata, disseta e ti dà energia, senza appesantirti. Diventa quindi perfetto per un pranzo anche in spiaggia ma è assolutamente consigliato anche per l’abbronzatura.

Il sedano (200 mg di vitamina A per 100 g)

Altro alimento perfetto in estate è il sedano. Povero di calorie e ricco d’acqua, favorisce l’abbronzatura e contribuisce a regolare la pressione sanguigna. Via quindi la debolezza e i mancamenti dovuti alle alte temperature.

I peperoni (100-150 mg di vitamina A per 100 g)

Eccolo il trattamento di bellezza che arriva dalla terra: il peperone. Rassodante, antiossidante, abbronzante, cosa desiderare di più. Rosso, giallo e verde, qualsiasi colore va bene perché il peperone ha un livello di vitamina A talmente alto, che aiuta la pelle a produrre melanina e quindi ad abbronzarsi più intensamente.

I pomodori (50-100 mg di vitamina A per 100 g)

Rossi sono rossi e quindi vanno mangiati. Ricchi di vitamina A e sostanze antiossidanti, i pomodori sono un estratto di salute da inserire nella dieta del sole. Grazie al licopene, i pomodori ti aiutano a combattere l’invecchiamento cellulare e i danni del sole.

La pesca (100 mg di vitamina A per 100 g)

È rinfrescante, disintossicante, ricostituente, tonificante, lassativa, diuretica e antiossidante. La pesca le ha proprio tutte. Da giugno a settembre ecco l’altro alimento che non deve mai mancare dal tuo frigorifero.

L’anguria (20-40 mg di vitamina A per 100 g)

L’anguria con la sua polpa rosso fuoco e grazie al licopene, rientra con onore nella dieta per abbronzatura perfetta. Costituita al 90% da acqua l’anguria è ricca di sali minerali, fra cui magnesio, potassio e fosforo, ma anche calcio e rame. Aiuta a contrastare la ritenzione idrica il cocomero è ricco anche di fibre ed è proprio questo, insieme alla presenza dell’acqua, che crea subito un senso di pienezza e sazietà che aiuta a tenere sotto controllo la fame e quindi a perdere peso. Quindi forma fisica perfetta e abbronzatura garantita.

Le ciliegie (20-40 mg di vitamina A per 100 g)

Carotenoidi e sali minerali proteggono dalle scottature e le ciliegie ne sono piene. Ecco perchè non possono mancare nella Dieta del Sole.

Come sempre ricordiamo che prima di prima di iniziare la dieta è fondamentale rivolgersi ad un professionista del settore che sarà in grado di fornirvi tutte le informazioni necessarie per capire se si tratta del regime alimentare giusto per voi.

- Adv -
- Adv -

Ultime ricette

- Adv -

Scopri anche