Elon Musk: «Ho perso 9 kg con la dieta del digiuno intermittente». Ecco di cosa si tratta

Suggerite per te

Dimagrire con la dieta del “digiuno intermittente”: è l’ultima del miliardario Elon Musk, che sul suo profilo Twitter afferma di aver «perso 9 chili». Ai suoi follower su Twitter, il patron di Tesla dice: «Su consiglio di un buon amico ha fatto il digiuno intermittente e mi sento più in salute».

Negli ultimi mesi Musk aveva fatto ironia su se stesso dopo che una foto, a bordo dello yacht di un amico, lo mostrava un po’ appesantito. Ammettendo di aver usato anche qualche peso, Musk spiega di aver usato, per i suoi digiuni, la app “Zero Fasting Health”.

Digiuno intermittente, di cosa si tratta

Il digiuno intermittente è un sistema totalmente opposto a quelli normalmente usati nelle diete, e non esattamente consigliato dai nutrizionisti. Il sistema più inflazionato è quello del 16/8, dove ci sono 16 ore di digiuno e 8 ore in cui vengono consumati 2 o 3 pasti: il principio cardine consiste nel creare una finestra di tempo di digiuno di una durata tale da incidere sul bilancio calorico complessivo e sul metabolismo ormonale, spiega il sito mypersonaltrainer.it.

Per fare un esempio, la dieta si divide in tre pasti giornalieri e una seduta di allenamento, con una finestra di 16 ore di digiuno. Si comincia dalla colazione con proteine e carboidrati a medio-basso indice glicemico, per poi fare una colazione completa, una seduta di allenamento e poi, come terzo pasto, un pranzo completo da svolgere subito dopo l’allenamento. La finestra di digiuno va poi dalla fine del pranzo fino alla mattina seguente. 

Dieta mediterranea o digiuno intermittente per dimagrire? Il Ministero della Salute svela la verità

Digiuno intermittente: tutto ciò che c’è da sapere spiegato in 2 minuti

- Adv -
- Adv -

Ultime ricette

- Adv -

Scopri anche